Riassicurazione

Riassicurazione

La riassicurazione consente ad una compagnia assicurativa di trasferire una parte dei propri rischi ad un altro assicuratore. E’, di fatto, la modalità con la quale le compagnie si assicurano.

I rischi, e le relative perdite, vengono in questo modo ripartiti in maniera più efficiente sul mercato, aspetto fondamentale a fronte ad esempio di gravi sinistri, come quelli causati dalle catastrofi naturali, che altrimenti rischierebbero di mandare in default una singola compagnia.

La riassicurazione rappresenta quindi un importante strumento per garantire stabilità al sistema finanziario globale, riducendo il rischio di insolvenza delle imprese di assicurazioni.
Ne beneficiano quindi, in maniera indiretta, anche i consumatori finali, aziende e privati, che hanno maggiori garanzie di liquidazione dei danni.

Attraverso la riassicurazione le compagnie hanno inoltre l’opportunità di assumere rischi che eccedono le loro capacità e di avere accesso a una maggiore liquidità sui mercati.

 

Esistono alcune tipologie principali di riassicurazione:

  • riassicurazione per trattati: il trattato è un vero e proprio accordo che prevede da parte della compagnia un impegno a cedere al riassicuratore i rischi di uno stesso ramo e ambito territoriale, con massimale eguale. Ciò significa che tutte le polizze di un portafoglio, e i sinistri ad esso connessi, vengono automaticamente coperti dal trattato senza che ci sia la necessità di attivare singoli atti di cessione. Gli accordi vengono tendenzialmente definiti in anticipo, solitamente nel corso dell’ultimo trimestre dell’anno.
  • riassicurazione facoltativa: viene concordato di riassicurare uno specifico contratto di assicurazione, oppure un solo rischio o porzione di rischio assicurato. In genere si attiva per polizze particolarmente onerose o dai rischi elevati. Gli accordi vengono definiti quando se ne presenta la necessità.
  • Riassicurazione per run-off: il riassicuratore si impegna a coprire tutti i sinistri di un contratto, sulla base del risarcimento sostenuto dalla compagnia diretta. L’accordo, implicito in tutti i contratti di riassicurazione, rimane in essere finchè non viene liquidato l’ultimo sinistro che risulta a carico della copertura che è stata sottoscritta.

Howden sta rapidamente ampliando le proprie capacità in tutti i settori della riassicurazione, in un contesto come quello attuale sempre più sfidante fra inflazione, climate change e minacce cyber.
L’obiettivo è innovare, sviluppare soluzioni creative e offrire una capacità adeguata per soddisfare le esigenze dei clienti, cercando anche alternative ai tradizionali operatori globali della riassicurazione.

A conferma della volontà di estendere la propria offerta, nel 2022 Howden ha acquisito TigerRisk, leader nei settori della riassicurazione, dei mercati dei capitali, della consulenza e dell’analisi ed è diventato il quarto operatore mondiale nel mercato del brokeraggio riassicurativo.

Tanti i vantaggi per i clienti, da una rete di distribuzione ancora più ampia a competenze riassicurative complementari nei settori internazionali dei trattati speciali, delle polizze facoltative e delle polizze di agenzia, fino all’accelerazione del potenziale di crescita delle offerte tecnologiche.

Contattaci per avere maggiori informazioni!

CAPTCHA
3 + 17 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.
This question is for testing whether or not you are a human visitor and to prevent automated spam submissions.